Follow Us

Segui Guido Gobino anche sui tuoi social network preferiti
         

Cioccolatino nello spazio

guido-gobino-cioccolatino-spazio

Il cioccolato nello spazio

L’ASI – Agenzia Spaziale Italiana – annuncia il prossimo lancio di un nuovo astronauta italiano. Luca Parmitano è il primo della nuova generazione degli astronauti dell’ESA ed è maggiore dell’Aeronautica Militare. La sua missione si chiama VOLARE ed avrà tra gli obiettivi, quello di promuovere il futuro dell’esplorazione spaziale dell’Europa e il ruolo che l’ASI e l’Italia hanno sulla Stazione Spaziale Internazionale attraverso l’ESA.

Quella di Parmitano sarà la prima missione di lunga durata per l’ASI. Il decollo è fissato per fine maggio e la missione durerà 6 mesi. Luca Parmitano, classe 1976, è maggiore dell’Aeronautica Militare ed è parte del Corpo Astronauti dell’Agenzia Spaziale Europea dal maggio 2009.

Space Food ideato da ARGOTEC, azienda aerospaziale italiana, e preparato da Davide Scabin, Chef di Torino stellato Michelin, per la Stazione Spaziale Internazionale. Argotec, responsabile in Europa per il cibo spaziale degli astronauti ESA, conoscendo le loro esigenze e gli standard NASA, ha seguito le fasi di definizione dei requisiti, gestione del progetto, scelta dei prodotti e packaging, mentre la fase operativa e di produzione è stata svolta dallo Chef Davide Scabin.

Lo scopo principale dello studio era abbassare il livello di sodio contenuto dei piatti e adottare un procedimento di conservazione che non alterasse i colori, la fragranza e i profumi del cibo. Era inoltre importante realizzare prodotti disidratati e confezionarli con un packaging “spaziale” conforme, agli standard imposti.

Il cioccolato in orbita nello spazio

Il cioccolato di Guido Gobino in orbita con l’astronauta italiano Luca Parmitano

Le Cialdine Bitter Extra Blend e i Chicchi di caffè ricoperti di fondente saranno a bordo della navicella spaziale per la missione “Volare”.

Guido Gobino, artigiano di eccellenza del gusto torinese, nell’ambito della collaborazione con ALTEC spa, ha realizzato il cioccolato da fornire alla NASA che accompagnerà in orbita il team di astronauti della missione “Volare“. A bordo della Stazione Spaziale con l’astronauta italiano Luca Parmitano e i suoi colleghi, saranno le Cialdine Extra Bitter Blend, realizzate

nelle tre diverse percentuali di cacao (63%, 70% e 75%) senza l’aggiunta di lecitina di soia e vaniglia per ridurre al minimo ogni tipo di intolleranza e allergia, e i chicchi di caffè ricoperti di fondente che sostituiranno il tradizionale “espresso” o “lungo” in forma liquida, non idoneo alle condizioni della navicella.

Le Cialdine e i Chicchi di Caffè al fondente, così come gli altri cibi del “menù stellare”, sono confezionate in quattro speciali pack sottovuoto e saranno portate in orbita da “Albert Eistein”, una navetta senza equipaggio che si aggancerà alla stazione orbitale nella seconda metà di aprile.

I prodotti che manderemo in orbita sono realizzati con materie prime di altissima qualità senza aggiunta di grassi diversi dal burro di cacao. Questo per garantire un cioccolato purissimo, in grado di conservarsi anche in condizioni così estreme. Sono onorato di prendere parte a questo progetto e, confesso, curioso di sapere come la percezione sensoriale dei miei prodotti può modificarsi in assenza di gravità all’interno della navicella. Guido Gobino